Prysmian, la tenuta di area 14,30 euro per tentare nuove ripartenze

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di prima mattina il titolo Prysmian è salito a testare la trendline discendente dai massimi del 7 novembre e 3 dicembre, a 14,56 euro, venendone respinto in direzione della chiusura di venerdì scorso. A metà mattina l’azione guadagna ancora lo 0,5% circa ma cerca il sostegno delle medie mobili a 14 e 55 giorni, appaiate in area 14,35 euro, per evitare la discesa a testare il supporto statico intermedio di quota 14,16 euro. La tenuta di questo livello manterrà aperta la possibilità di nuovi attacchi alla trendline discendente descritta sopra. Per contro una caduta di 14,16 euro favorirebbe l’arretramento verso la soglia psicologica dei 14 europrima e sui minimi dell’11 dicembre a 13,84 euro in un secondo momento. Per un’operatività long possibile sfruttare la tenuta di area 14,35/25 euro, di transito delle medie mobili, con ordini di ingresso a 14,30 euro e target 14,50 euro e 14,70. Lo stop loss scatterebbe in tal caso su discesa delle quotazioni sotto 14,15 euro.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori