Per il FtseMib possibile accelerazione sotto quota 22 mila punti?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
Pesante battuta d’arresto ieri per il FTSE Mib, con le quotazioni del basket italiano che in scia alla flessione subita hanno fatto emergere nuovi segnali di deterioramento del quadro tecnico. Sul daily chart sono capitolati i supporti dinamici di breve espressi dalla trendline tracciata con i minimi del 27 luglio e del 12 agosto. Contestualmente sono stati violati i supporti statici che erano posti in prossimità dei 22.810 punti. L’insieme di questi due elementi sembra proiettare i corsi dell’indice in area 21.900 punti. Eventuali rimbalzi di breve, che potrebbero essere favoriti dalla chiusura del gap rialzista aperto tra il 9 e il 10 luglio, possono dunque essere sfruttati per l’apertura di nuove posizioni ribassiste. In questa fase solo il recupero dei 23.150 punti darebbe nuove indicazioni rialziste.
 
Scenario rialzista: Long speculativi a 22.200 punti, con stop a 22.030 punti, hanno target a 22.565 e 23.735 punti.
 
Scenario ribassista: Short a 22.738 punti, con stop a 22.780 punti, hanno target a 22.336 e 21.985 punti.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori