Future Ftse Mib, supera 16.325 e conferma il tono rialzista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ieri il FTSE Mib future ha chiuso sui massimi dallo scorso 11 giugno e confermato così il sentiment positivo che aleggia sul paniere italiano da quando, lo scorso 18 luglio il basket è stato in grado di superare le resistenze statiche poste in prossimità dei 15.990 punti. L’indicazione rialzista generata ieri è legata alla violazione delle resistenze statiche poste in corrispondenza dei 16.325 punti, livello che aveva bloccato le velleità rialziste dell’indice in occasione della seduta del 23 luglio. Sul grafico a 30 minuti l’ascesa è accompagnata dal sostegno dinamico offerto dalla trendline ascendente tracciata con i minimi del 19 e 23 luglio. In questa fase solo un ritorno sotto i 16.230 punti causerebbe un deteriomento tecnico.

Scenario rialzista: Long a 16.375 punti, con stop in caso di nuove flessioni sotto i 16.230 punti, hanno primo target a 16.515 punti e secondo a 16.700 punti.

Scenario ribassista: Short a 16.745 punti, con stop con accelerazioni oltre i 16.770 punti, hanno obiettivo a 16.410 e 16.370 punti.

Contenuti tratti dalla newsletter Borsa in Diretta, pubblicata integralmente sul sito www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!