FtseMib, semplici ritracciamenti fino a tenuta del supporto a 21.775 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
È caduto, nella seduta di ieri, il supporto intermedio di quota 22.200 punti costruito nelle sedute di venerdì e lunedì e visibile sul grafico a trenta minuti dell’indice Ftse Mib.
Un movimento correttivo dopo l’avvicinamento ai massimi 2014 di area 22.590 punti che ora potrebbe portare alla caduta della soglia psicologica dei 22.000 punti.
L’evento riporterebbe lo scenario di breve termine in posizione di neutralità anche se, per registrare un primo segnale di debolezza, sarebbe necessaria una rottura al ribasso di quota 21.775 punti, minimi di seduta del 24 febbraio nei pressi dei quali risale anche la media mobile a 14 girtni (grafico daily). Diverrebbe in tal caso possibile andare a chiudere il gap rialzista lasciato aperto lo scorso 18 febbraio a 21.328 punti. 
 
Scenario rialzista: Operazioni long potrebbero essere aperte su tenuta di 21.850 punti. Possibili target a 21.970 e 22.050 e stop loss sotto 21.775 punti.
 
Scenario ribassista: Operatività short potrebbe essere impostata sotto 22.000 punti e avere target a 21.850 e 21.775 con uno stop loss a 22.090. 

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori