Ftse Mib, la reazione odierna potrebbe riproporre un attacco a 19.200

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice Ftse Mib cerca di dimenticare la partenza d’anno negativa di ieri e di riproporsi all’attacco della resistenza di quota 19.190/200 punti, oltre la quale otterrebbe un lasciapassare per riportarsi sul triplo massimo di area 19.500 punti costruito nell’ultimo trimestre dello scorso anno. Sul grafico a trenta minuti l’indice guida di Piazza Affari è alle prese con la soglia intermedia a 19.100 punti dopo aver rotto al rialzo la trendline discendente dai massimi segnati nella seduta di ieri in apertura di sessione e poi nel primo pomeriggio. Fino a che le quotazioni si manterranno sopra i 19.000 punti il quadro grafico appare impostato per un tentativo di allungo verso 19.200 punti.

Scenario rialzista: Ingressi da 19.060 punti avrebbero target a 19.190 e 19.450. Lo stop loss scatterebbe su caduta di 19.000.

Scenario ribassista: Possibilità short su accelerazioni in direzione di 19.200 con obiettivi a 19.100 e 19.050. Stop loss sopra 19.200 confermato in chiusura di seduta.

Per investire sull’indice Ftse Mib sfruttandone anche i movimenti meno marcati grazie alla leva, è possibile utilizzare i Turbo Certificates di BNP Paribas. Per posizionamenti long sono disponibili i Turbo Long con strike a 17.000 o 17.500 punti. Chi predilige un’operatività short potrebbe invece rivolgersi ai Turbo Short con strike a 19.500 o 20.500 punti.

Contenuti tratti dalla newsletter Borsa in Diretta, pubblicata integralmente sul sito www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!