Ftse Mib e S&P500

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib

La settimana scorsa il nostro indice ha chiuso sostanzialmente sulla parità, infatti dopo aver raggiunto, nella giornata del 5 di gennaio, un nuovo massimo di periodo a 28.212 punti ha subito ritracciato, sulla scia dei ribassi degli indici americani, tornando così al di sotto dei 28.000 punti. Ora il quadro tecnico, perlomeno di breve periodo, è impostato al ribasso e come primi supporti, su cui l’indice potrebbe consolidare prima di proseguire al rialzo, troviamo aree 27.400 punti e poi 27.200 punti. In caso di rialzi le prossime resistenze tecniche da monitorare saranno 27.900 punti e 28.400. I volumi scambiati nell’ultima settimana sono sotto la media dei volumi degli ultimi 3 mesi e la volatilità è in linea con quella registrata mediamente nelle ultime settimane. Nonostante le complicazioni di breve, nel medio periodo l’indice permane impostato al rialzo con una posizione dei prezzi al di sopra sia della speed line rialzista costruita dai minimi di marzo 2020 e confermata a settembre 2021 sia della media mobile a 200 periodi.

S&P500

L’S&P500 anche se in modo più lieve rispetto al Nasdaq è stato anch’esso affossato dalla decisione sui tassi della Fed. L’indice americano dopo aver toccato il 4 gennaio un nuovo massimo storico a 4818 punti ha poi invertito la rotta il giorno successivo con una perdita di quasi il 2%. Ora l’indice a conferma della debolezza in corso si è riportato al di sotto dell’importantissimo livello di 4700 punti ed ora i principali supporti si trovano prima a 4600 e poi più in basso a 4500 punti. Al rialzo l’indice dovrà prima riportarsi al di sopra della principale resistenza in area 4700 punti prima di tentare un allungo verso nuovi massimi storici. Il trend rimane al rialzo con una posizione dei prezzi al di sopra di un’importante trendline, sopra le principali medie mobili a 50 e 200 e si segnala infine la posizione long dell’indicatore Parabolic sar e il più reattivo Rsi in zona neutra a 60.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!