Dax, solo ritracciamento per discese fino a quota 9.600 punti

In una seduta dai movimenti molto limitati l’indice Dax ha fatto un nuovo piccolo passo avanti verso la soglia dei 9.800 punti, segnando un massimo di sessione a 9.774. Il prossimo test potrebbe portare a qualche presa di beneficio in uno scenario positivo che viene ora confermato anche dall’incrocio in corso della media mobile a 14 giorni su quella a 55 periodi, in area 9.520. Il supporto più immediato da monitorare si trova però a 9.600. La caduta di quest’area riporterebbe l’impostazione di medio e breve termine in condizione neutrale. Il grafico a trenta minuti del Dax mostra la conferma e il pull-back effettuato venerdì, del superamento della resistenza intermedia a 9.691 punti. 

 

Scenario rialzista: Possibile l’avvio di nuova operatività long da 9.775 punti avrebbe obiettivi 9.860 e 9.900 punti. Lo stop loss scatterebbe sotto 9.700. 

 

Scenario ribassista: Possibile short a partire da 9.690 punti. Obiettivi a 9.645 e 9.600 punti. Chiusura posizione a 9.715.