DAX, nel mirino nuovi massimi storici oltre area 11 mila?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
Chiusura di seduta positiva ieri per l’indice Dax che ha cercato di avvicinare i massimi storici stabiliti il 3 febbraio a 10.984 punti.
Sostenuto dalla media mobile a 14 giorni, risalente a 10.712, l’indice tedesco ha la possibilità, una volta rotta al rialzo la soglia psicologica degli 11.000, di estendersi in direzione di 11.380 in prima battuta e 11.500 successivamente.
Il progetto di attacco verrebbe invece rimandato su ritorno delle quotazioni sotto area 10.590 punti, evento che porterebbe l’indice a effettuare il pull-back della trendline risalente dai minimi del 4 settembre 2013 e 14 marzo 2014, attualmente a 10.350.
Sul grafico a trenta minuti, al ribasso è la tenuta di 10.900 a sostenere la possibilità di un attacco ai massimi il quale appare invece ostacolato dalla trendline che unisce i minimi del 28 e 30 gennaio. 
 
Scenario rialzista: Per l’apertura di nuove posizioni long attendere rottura al rialzo di 10.984 punti con obiettivi a 11.060 e 11.380. Chiusura posizione a 10.920.
 
Scenario ribassista: L’avvio di operatività short potrebbe essere effettuato da 10.895 punti e avere target a 10.850 e 10.827 punti con uno stop loss a 10.926.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori