DAX, dopo gap rialzista mette nuovamente nel mirino area 12 mila?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Gap rialzista e chiusura di forza vicino ai massimi di seduta per l’indice Dax che, nella seduta di ieri, si è lasciato alle spalle la linea di tendenza ribassista di breve termine discendente dai massimi del 13 e 28 aprile, transitante a 11.640 punti, e la media mobile a 55 periodi di quota 11.784 punti. Il segnale è positivo e consistente con un tentativo di approdo ai 12.000 punti e, in particolare, ai massimi dell’ultima decina del mese di aprile tra 12.040 e 12.070 punti. Si tratta dell’ultimo ostacolo prima di un ritorno sui massimi storici di quota 12.390 punti. La forza del segnale dato dal Dax potrebbe ora essere messa in dubbio solo da un ritorno delle quotazioni al di sotto di area 11.600, dove verrebbe tra l’altro chiuso il gap rialzista rimasto aperto ieri.  
 
Scenario rialzista: Le operazioni long potrebbero essere avviate da 11.865 punti e avere come obiettivi 11.930 e 12.000 punti. Chiusura della posizione su ritorno a 11.800 punti.                         
 
Scenario ribassista: Su rottura al ribasso di 11.750 punti possibile l’apertura di posizioni short con obiettivi a 11.600 e 11.520. Lo stop loss potrebbe essere impostato a 11.790.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori