Il Dax chiamato alla difesa di quota 10.000

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Dax ha confermato ieri la rottura al rialzo di quota 10.000 punti risalente alla seduta precedente. Ha inoltre iniziato a intaccare l’importante area di resistenza a 10.100/120 punti che, se superata, darebbe un segnale rialzista di medio/lungo termine in grado di riportare le quotazioni in area 10.500 punti in prima battuta e successivamente a 10.743. Qui verrebbe chiuso il gap ribassista lasciato aperto lo scorso 4 gennaio. Un mancato superamento dell’importante resistenza indicata seguito da un ritorno sotto i 10.000 punti aprirebbero, per contro, alla possibilità di chiusura del gap rialzista lasciato aperto proprio nella seduta di mercoledì da 9.770.

Scenario rialzista: Nuovi long da 10.170 punti avrebbero obiettivi a 10.370 e 10.500. La posizione dovrebbe essere chiusa sotto 10.070.            

Scenario ribassista: Apertura di posizioni short su ritorno sotto 10.000 punti con target a 9.890 e 9.770. Lo stop loss scatterebbe a 10.090.                      

www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori