Banca Fideuram: preoccupante un close sotto 3.65 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico delicato per Banca Fideuram attualmente scambiata a 3.65 euro, in flessione di circa due punti percentuali rispetto al close della vigilia.
Il titolo si trova in prossimità dei minimi relativi di inizio mese: un’eventuale chiusura sotto 3.65 euro confermata in close da rialzo volumetrico aggraverebbe ulteriormente l’outlook sul titolo con probabile estensione del movimento verso il minimo relativo di ottobre 2002 a quota 3.42 euro. Sotto tali valori monitoriamo la trendline ribassista di lungo periodo (linea tratteggiata rossa) tracciabile dai massimi di marzo 2002 e che, rotta al rialzo nello scorso mese di novembre, ora funge da supporto dinamico.
Al rialzo, il trend di breve sul titolo volgerebbe al positivo su ritorno sopra quota 4 euro, ovvero su rottura della trendline ribassista (linea tratteggiata blu) tracciabile dai massimi di dicembre 2002. Oltre tali livelli target rialzisti in area 4.10 euro e poi in area 4.40-4.50 euro. Sopra tali valori ricordiamo i successivi livelli statici in area 5 e poi a 5.25 euro, sui massimi relativi di metà dicembre 2002.
Gli oscillatori confermano il quadro delicato del titolo: Macd prossimo alla propria media mobile: con ulteriori ribassi l’oscillatore fornirebbe il segnale short sul titolo. Rsi girato in negativo e prossimo alla fascia di ipervenduto. Volumi nella media del periodo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori