Analisi operative Analisi tecnica: Tesmec fallisce di nuovo il break di 15 centesimi

Analisi tecnica: Tesmec fallisce di nuovo il break di 15 centesimi

13:02

Dal punto di vista grafico il titolo Tesmec è orientato al rialzo nel breve periodo, mentre nel medio termine prevale un andamento laterale. Dopo il poderoso rimbalzo di inizio anno che ha portato il titolo al massimo relativo di 18 centesimi di euro, i prezzi hanno subito invertito la rotta tornando nel pressi di zona 11 centesimi. Dal mese di marzo titolo è inserito in una fase laterale nel trading range compreso tra 11 e 16 centesimi. In particolare, a metà ottobre Tesmec ha avviato un rimbalzo che ha portato ieri al test dei 15,5 centesimi solo uno spike intraday. Rimane questa la resistenza da superare per mettere nel mirino i successivi target a 16,3 e 17 centesimi.

Dal punto di vista algoritmico, l’oscillatore RSI (14 periodi) si trova da alcune sedute in ipercomprato sottolineando non solo la forza dei buy in questa fase di mercato, ma anche l’arrivo di una possibile inversione dei prezzi. Al ribasso, la rottura del supporto a 14,6 centesimi potrebbe aprire a una fase di debolezza verso 14 e 13 centesimi, area di prezzo dove passa anche la media mobile a 200 periodi (linea arancione nel grafico). Il target al ribasso più profondo è il supporto dinamico rappresentato dalla trendline rialzista di medio periodo costruita sui minimi di dicembre 2021 e luglio 2022.

Ultimo prezzo: 0,15 euro

Supporti: 0,1464; 0,14; 0,135; 0,1262 euro

Resistenze: 0,155; 0,1636; 0,17 euro

 

Ampliando l’orizzonte temporale (grafico su base mensile degli ultimi 10 anni), il titolo Tesmec presenta un’impostazione ribassista nel lungo periodo.