Analisi operative Archivi Redazione Finanza Analisi tecnica: Tenaris top performer da inizio anno del Ftse Mib. Titolo torna sopra media mobile a 200 periodi

Analisi tecnica: Tenaris top performer da inizio anno del Ftse Mib. Titolo torna sopra media mobile a 200 periodi

15:54

Rimane costruttiva la situazione grafica di Tenaris che da inizio anno è il titolo di Piazza Affari che ha realizzato la performance migliore con un guadagno di oltre il 44%. Tuttavia, il titolo dopo aver raggiunto un nuovo massimo di periodo a maggio a quota 16,3 euro, ha subito un brusco calo arrestatosi soltanto al test del supporto statico a 11 euro. Proprio da quest’ultimo livello di supporto il titolo ha messo a segno un vigoroso rimbalzo che lo ha riportato nei pressi della media mobile a 50 periodi. Ora i prezzi si trovano a 13,3 euro ad azione e in caso di proseguimento della forza dei compratori il breakout di quota 14,5 euro potrebbe aprire ulteriori spazi per un ritorno delle quotazioni verso il precedente massimo pluriannuale segnato a 16 euro.
Al contrario, in caso di debolezza i livelli che potrebbero supportare le quotazioni in caso di maggior forza dei venditori si trovano primad nei pressi della media mobile (MM) a 200 periodi che transita a 12,88 euro ad azione e poi l’altro livello supportivo è in area 12 euro. In tal senso, il cedimento di quest’area di prezzo potrebbe innescare una rapida flessione dei prezzi con target verso gli 11 euro, supporto che coincide con il minimo raggiunto a luglio, oltre che livello da cui transita la trendline rialzista costruita da novembre 2020.
Si segnala che i compratori potrebbero beneficiare di una violazione al rialzo del triangolo simmetrico che si è creato a partire da giugno di quest’anno.

 

Guardando il sentiment raccolto da Bloomberg vediamo come la maggior parte (14) degli analisti che osservano il titolo mantengano un giudizio “Buy”, in 2 hanno come rating “Hold” (mantenere il titolo in portafoglio), mentre solo in 2 dicono “Short” su Tenaris.
Per quanto riguarda il target potenziale, il prezzo obiettivo a 12 mesi è a 17,10 euro ad azione e questo significherebbe un potenziale upside di oltre il 25% dai prezzi attuali.

Ultimo prezzo: € 13,2.
Resistenze: € 14; € 14,5; € 14,88.
Supporti: € 12,88; € 12.

Come vediamo negli ultimi due anni Tenaris è riuscita ha recuperare la sotto-performance realizzata nel 2018 e nel 2019 e in tal senso l’area dei 17-18 euro è la zona più importante che potrebbe fungere da resistenza e respingere le quotazioni.