Analisi tecnica su Saipem e Total

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Saipem

Il quadro grafico di Saipem è in miglioramento anche se sta iniziando a manifestare i primi segnali di debolezza. Il rimbalzo avviato da area 2 euro, dove passa anche la media mobile 200 periodi, ha portato il titolo nei pressi dei 2,67 euro, livello di resistenza che è stato più volte testato ma mai superato. Saipem ormai scarico, come si può vedere da RSI che scende al livello di equilibrio, è scivolato sul supporto a 2,42 euro. La conferma della rottura di tale livello in chiusura confermerebbe la fase di debolezza con target 2,2 e 2 euro. Al rialzo, invece, si dovrà attendere almeno il superamento di 2,67 euro per avere una conferma di forza in tale direzione. I target successivi si collocano a 2,82 e 3 euro. Il ritorno sopra tale livello migliorerebbe il sentiment di mercato sul titolo.

Total

Total sta attraversando una fase cruciale dal punto di vista grafico. Il rimbalzo avviato dal supporto in area 34 euro, dove passa anche la media mobile 200 periodi, ha portato il titolo nei pressi della resistenza a 40 euro. Questo livello rappresenta uno spartiacque importante per Total che, se superato con elevata volatilità e volumi, potrebbe confermare il sentiment di mercato positivo sul titolo. In tal caso, probabile graduale risalita verso 43,67 euro. Al contrario, invece, il primo supporto da tenere monitorato si colloca a 37 euro, area di prezzo dove passa anche la trend line rialzista di breve periodo costruita sui minimi di ottobre e febbraio. La rottura di questa fascia di supporto potrebbe innescare accelerazioni al ribasso verso 34 e 31,51 euro. Un ritorno sotto quest’ultimo livello potrebbe compromettere il quadro grafico del titolo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!