Analisi operative La Frexit fa (un po’) meno paura, spread Oat-Bund rientra dopo alleanza Macron-Bayrou Analisi tecnica: El.En. rompe con volatilità 14 euro e punta ai massimi di agosto

Analisi tecnica: El.En. rompe con volatilità 14 euro e punta ai massimi di agosto

12:52

Il quadro grafico di El.En è in netto miglioramento del breve periodo. Il potente rimbalzo avviato dal minimo annuo a 10,86 euro, toccato a metà ottobre, ha riportato i corsi sopra la soglia dei 14 euro che ha bloccato diverse volte il rialzo del titolo nei mesi di agosto e settembre. A far volare oggi il titolo (oltre +4%) la notizia che la sua collegata americana Accure Acne, pioniera nello sviluppo di soluzioni innovative per il trattamento dell’acne, ha ottenuto dalla Fda (Food and Drug Administration) l’autorizzazione alla vendita negli Usa del sistema Accure Laser per il trattamento dell’acne vulgaris dalla forma lieve a quella grave.

Tornando al grafico, il prossimo ostacolo al rialzo è la resistenza a 14,8 euro che, se superata, potrebbe aprire la strada al titolo verso una graduale risalita a 15,82 euro, i livelli massimi toccati a inizio anno. Dal punto di vista algoritmico, l’oscillatore RSI (14 periodi) è appena entrato in ipercomprato sottolineando la forza delle pressioni rialziste in questa fase di mercato. Al ribasso, invece, non si può escludere una breve fase di correzione verso il supporto a 14 euro. La rottura di tale livello potrebbe provocare accelerazioni al ribasso verso 13 e 12 euro, area di prezzo dove passa anche la trendline rialzista di breve termine che unisce i minimi di ottobre e novembre.

Ultimo prezzo: 14,50 euro

Supporti: 14,09; 13,00, 12,10 euro

Resistenze: 14,86; 15,82; 16,64 euro

 

Ampliando l’orizzonte temporale (grafico su base mensile degli ultimi 10 anni) si può notare che il titolo El.En. è impostato al rialzo nel lungo periodo. Attualmente i prezzi si trovano in un’area di resistenza molto importante che quest’anno è già stata testata per due volte. Vedremo se il titolo avrà questa volta la forza per infrangerla e proseguire al rialzo verso i massimi storici toccati lo scorso anno.