1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Internal dealing ›› 

Mediaset: presentato esposto AGCom contro attacco di Vivendi

QUOTAZIONI Vivendi
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“I Consiglieri di Amministrazione Mediaset, a fronte dei gravi danni subiti dalla Società e da tutti gli azionisti a seguito della mancata esecuzione del contratto vincolante firmato l’8 aprile 2016 con Vivendi, deliberano che le iniziative legali in corso proseguano secondo i tempi stabiliti”, riporta una nota diffusa in serata da Cologno Monzese.

In relazione all’intenzione di Vivendi “di sviluppare le proprie attività in Europa Meridionale e perseguire le proprie ambizioni strategiche quale primario gruppo internazionale con sede in Europa nel settore dei media e contenuti”, Mediaset definisce questi piani “ignoti a Mediaset e al mercato, e le modalità con le quali Vivendi agisce impongono ancora di più al Consiglio di Amministrazione di Mediaset di adottare ogni misura e iniziativa a tutela dei propri asset, del proprio avviamento e della propria strategia”.

“In più, si configura un rischio di paralisi delle attività di sviluppo industriale di Mediaset dovuto proprio all’ingresso di Vivendi in misura superiore al 10% (soglia che stabilisce il collegamento tra società quotate)”.

Il Cda di Mediaset ha quindi deliberato la presentazione di un esposto all’AGCom in cui si segnala “l’illegittimità della condotta posta in essere da Vivendi in violazione della disciplina di settore […] nonché il possibile ostacolo alle strategie di sviluppo di Mediaset in ragione del collegamento incrociato con Telecom Italia, l’incumbent delle TLC, determinato dall’iniziativa di Vivendi”.