OBBLIGAZIONI VENEZUELA E PDVSA (Volume 102)
SIFI: troppe banche sistemiche in mercato orso. Alert Cigno Nero per prima volta dal 2009
L’acronimo è SIFI e sta per “Sistemically Important Financial Institutions”: si tratta delle istituzioni finanziarie sistemiche più importanti al mondo e i loro titoli stanno lanciando un alert. I corsi …
Nuvole scure sul Ftse Mib, pattern candlestick suggerisce cautela
Prici scorci della nuova ottava senza verve per i mercati, Piazza Affari compresa, con l'indice Ftse Mib che paga anche lo stacco cedola da parte di alcune blue chips. L'indice …
Il sottoindice chiave del Dow Jones capace di prevedere futuro mercati
Ma non solo. Oltre al sottoindice ci sono altri parametri che proprio in queste sessioni stanno dando indicazioni da non poter sottovalutare.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Discussione Chiusa
1231151101 Ultima

  1. #1
    L'avatar di davidean
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    2,706
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    441 Post(s)
    Potenza rep
    42949674

    OBBLIGAZIONI VENEZUELA E PDVSA (Volume 102)

    veniamo da qui

    OBBLIGAZIONI VENEZUELA E PDVSA (Volume 101) - LA RENDITA E' UNA COSA MERAVIGLIOSA

    questa copertina andrà in onda in forma ridotta in attesa di notize sul macaco


  2. #2
    L'avatar di alderan744
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    4,253
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2536 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    eccoci qui!

  3. #3

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    1,827
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    863 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Eccomi
    Oggi si cedola vista la calma piatta

  4. #4
    L'avatar di minusplus
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,574
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da ingsilvio Visualizza Messaggio
    Ma chi ha detto che ristruttura?
    Per ora si cedola come sempre
    Ora e Sempre

  5. #5
    L'avatar di minusplus
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,574
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1066 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da minusplus Visualizza Messaggio
    Ora e Sempre
    ResistenzA

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,000
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    2261 Post(s)
    Potenza rep
    0
    😎😎😎😎😎😎😎

  7. #7

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    486
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    203 Post(s)
    Potenza rep
    20768966

  8. #8

    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    596
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    20263947
    Presente....


    Macaco se ci sei, batti un colpo!

  9. #9
    L'avatar di Angelinux79
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    4,183
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1713 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Io non vendo!!! Oggi ho avuto un'apparizione! Una Ferrari California Nera parcheggiata fuori dall'azienda! E' un segno presto avrò la mia ricompensa e gli infami riceveranno i paduli!

    Forza Macaco!! Presidente dell'Italia terra dei (MA) Cachi

  10. #10
    L'avatar di StockExchange
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    2,536
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1064 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da arciof Visualizza Messaggio
    Per chi non l'ha ancora letto, l'articolo in qestione pone una questione interessante che probabilmente spiega la recente sortita di Maduro riguardo la rinegoziazione del debito.
    Le sanzioni americane, che evidentemente sono mirate ad impedire che Maduro possa scongiurare il default emettendo nuovo debito, pare non abbiano considerato le CAC in base alle quali Maduro potrebbe ristrutturare il debito senza impattare nei divieti delle sanzioni.

    C'è il timore che il governo USA possa correre ai ripari e chiudere anche questo buco offerto dal testo delle sanzioni. Ecco perchè Maduro deve fare alla svelta e cercare un accordo con i creditori.
    Speriamo che i creditori capiscano questo pericolo e non si mettano a tirare troppo la corda, ricordiamoci che l'eventuale default interessa più al governo americano e molto poco ai possessori di bonos anche se questi sono a maggioranza americani.
    Citazione Originariamente Scritto da miqui Visualizza Messaggio
    ottimo. risponde al mio dubbio espresso ieri sulla ristrutturazuone tramite cac. si puo fare aggirando cosi le sanzioni di trump.
    Citazione Originariamente Scritto da Carib Visualizza Messaggio
    interessante analisi di "credit slip".. che non mi sembra cambiare molto.
    1) una ristrutturazione volontaria, o usando le CAC, dice credit slip.. si potrebbe fare.
    Vero. Ma resterebbe troppo costosa. La 18, che e' la prossima sovrana in scadenza, e' senza CAC.
    idem PDVsa 17, gia' ristrutturata, peraltro.
    2)la ristrutturazione che serve veramente riduce il costo del servizio e allunga le scadenze.
    Quella non si può fare, per gli USA.
    Interessantissima interpretazione.
    Se passa questa versione praticamente quelle senza CAC diventano non ristrutturabili per gli americani neanche se Maduro facesse la voce grossa terrorizzando tutti, di fatto dichiarando: "o concambio o default", riuscendo ad ottenere per ipotesi adesione totalitaria.
    Anche se un cittadino USA volesse aderire non può poi ricevere titoli in concambio. Quindi quelle prive di CAC diventano tutto o nulla per un cittadino USA.
    O Maduro le paga regolarmente o è default pure se volessero aderire tutti i detentori a uno swap.
    Però anche sui titoli con CAC emerge una questione molto particolare. Non sembrerebbe possibile uno swap parziale magari solo di alcuni grossi fondi investitori o comunque di una percentuale sotto soglia CAC per una emissione, in quanto per far questo se non erro serve uno swap di titoli per i soli aderenti.
    Mentre per "trasformare" il prospetto di quello che formalmente resta lo stesso titolo (quindi aggira la finalità delle sanzioni) serve se non erro una adesione sopra soglia che quindi fa scattare le modifiche al prospetto con conversione totalitaria su una intera emissione.
    Sbaglio ? Oppure se ci sono CAC ogni singolo investitore può aderire e farsi cambiare le condizioni del solo titolo che ha in mano lui e possono coesistere titoli con medesimo isin post ristrutturazione, alcuni "caccati" e altri holdout? Io non credo.

Accedi