1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: tenta l’assalto dei 22.000 punti. Prosegue l’euforia su STM

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib: dopo aver infranto in gap up la resistenza di medio termine importante in area 21.500 punti, l’indice italiano si trova ora a confrontarsi con i 22.000 punti, il livello che ci separa dai massimi dell’anno a 22.357 punti. Confermato quindi il rimbalzo del Ftse Mib avviato verso la metà di agosto che ha consentito, in primis, il superamento dei 21.000 punti e poi dei 21.500 punti. Al ribasso, se ci dovesse essere volatilità con un ritorno e chiusura sotto quota 21.500 punti sarebbe un primo segnale di allarme con possibili discese verso 21.000 punti. 

Facebook: dagli inizi del mese di agosto il titolo del big tech Usa è rimasto inserito in una fase laterale tra la resistenza statica dei 188,70 dollari e il supporto a 175,97 dollari. Grazie al piccolo rimbalzo avviato alla fine di agosto e al rialzo di ieri, Facebook è riuscito a superare i 188,70 dollari. Un movimento accompagnato da un lieve incremento di volumi. In tale scenario, la chiusura settimanale sopra 188,70 dollari permetterebbe al titolo di mettere nel mirino i 200 dollari.    

STM: il titolo del colosso italo-francese dei microchip ha dato prova di grande forza nelle ultime sedute. Il prossimo ostacolo è rappresentato dai massimi annuali a 17,625 euro che, se infranto, aprirebbe la strada verso 18,26 euro e poi zona 19 euro. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN