1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: prevale la cautela. Tenaris alle prese con la trend ribassista di breve

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. L’indice italiano è inserito in una fase laterale tra la resistenza a 20.200 punti e il supporto a 18.481 punti. Questi sono i due livelli da monitorare per avere qualche spunto operativo. Per il momento, il Ftse Mib è ripartito al rialzo proseguendo il tentativo di rimbalzo avviato qualche seduta fa, accorciando le distanze dalla resistenza dei 19.818 punti.

Tenaris. Dopo aver toccato i 7 euro, il titolo ha avviato una fase ribassista come si può vedere dalla trend line costruita sui massimi di giugno e settembre di quest’anno. La debolezza ha portato il titolo a infrangere con volatilità e volumi il livello chiave dei 4,68 euro e successivamente a toccare nuovi minimi quasi ventennali a 3,99 euro. Da qui il titolo ha cercato di impostare un rimbalzo e si trova ora a confrontarsi con un’area di resistenza importante rappresentata dal livello statico di 4,68 euro e dalla trend ribassista citata in precedenza.

Eni. Quadro grafico negativo per il titolo che ha rotto il livello chiave dei 7 euro, sprofondando fin quasi a sfiorare i minimi di marzo a 6,2 euro. Da qui il titolo sta tentando di impostare un rimbalzo che però, per il momento, si è bloccato al test del livello chiave a 7 euro. Al ribasso, invece, non si può escludere un ritorno verso i minimi annuali in area 6,2 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN