1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: oggi ultima riunione Bce per Draghi. Saipem mette il turbo dopo i conti trimestrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib: da qualche seduta l’indice italiano è entrato in una fase laterale a bassa volatilità, mantenendosi sostanzialmente nei pressi del livello chiave collocato a 22.330 punti. È statisticamente probabile quindi una fase di consolidamento accompagnata da volatilità con prese di profitto per la chiusura del ciclo trimestrale. I rialzi potrebbero arrivare successivamente anche se il grafico di medio-lungo periodo del Ftse Mib rimane positivo. 

Saipem: corre il titolo della società attiva nei servizi petroliferi dopo i risultati dei primi nove del 2019 che vedono un ritorno all’utile e nuovi contratti in decisa crescita. Dal punto di vista grafico, Saipem tenta di riscattarsi e invertire il trend ribassista avviato dopo aver testato la resistenza statica collocata a 4,735 euro. Il titolo si trova ora, per la seconda volta nel giro di un mese, a tentare il rimbalzo dal livello di supporto chiave in area 4 euro.

Eni: quadro grafico incerto per il titolo del colosso dell’Oil&Gas che, dopo lo scivolone di agosto, ha avviato il rimbalzo tornando nei pressi dei 14 euro. Le ultime sedute però sono entrate in una fase laterale di breve, senza prendere una direzione precisa. Il mercato infatti è ormai focalizzato sui conti trimestrali in arrivo domani, che potrebbero fungere da market mover per il titolo. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN