1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: S&P chiude al record per sesta sessione consecutiva. Oggi report occupazione Usa: preview Goldman Sachs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Altra chiusura record per l'indice S&P 500, che ha chiuso a un nuovo valore massimo per la sesta sessione consecutiva, salendo di 22,44 punti (+0,52%), a 4.319,94 punti.

Il Nasdaq ha messo a segno un rialzo di 18,42 punti (+0,13%), a 14.522,38 punti; il Dow industrial average è avanzato di 131,02 punti (+0,38%), a 34.633,53 punti.

Oggi giornata cruciale per Wall Street con la pubblicazione, alle 14.30 ora italiana, del report occupazionale Usa di giugno.

Gli analisti di Goldman Sachs hanno pubblicato la loro preview:

"Stimiamo una crescita dei nuovi posti di lavoro di 750.000 unità a giugno; grazie alla domanda di lavoro molto forte e ai continui progressi delle vaccinazioni e alla riapertura dell'economia, crediamo che la crescita dell'occupazione abbia probabilmente accelerato ulteriormente il passo nel mese. Prediamo un calo di due decimi del tasso di disoccupazione, al 5,6%, a conferma del forte miglioramento dell'occupazione a fronte di un'ulteriore crescita del tasso di partecipazione alla forza lavoro".

Gli economisti di Dow Jones prevedono una crescita dei nuovi posti di lavoro di 706.000 unità, a fronte di un tasso di disoccupazione in calo dal 5,8% al 5,6%, dopo il rialzo delle buste paga di 559.000 di maggio.

I salari orari, in media - importante termometro dell'inflazione Usa - sono attesi in aumento dello 0,3% su base mensile, in crescita del 3,6% su base annua.

Da segnalare ieri la pubblicazione delle richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione che sono scese, nella settimana terminata il 26 giugno, a 364.000 unità, attestandosi al nuovo minimo dell'era pandemica.