1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street in rialzo, stavolta ad avere la meglio è il Nasdaq con +1,20%: riscossa per i FAANG

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street in rialzo, e stavolta a salire è anche il Nasdaq, in recupero dopo due sessioni consecutive di ribassi. Riscossa dei titoli ‘stay-at-home’ o anche da lockdown, pesantemente colpiti dai sell off dopo l’annuncio sul vaccino anti-coronavirus a cui stanno lavorando il colosso Usa Pfizer e la società tedesca BioNTech.

Il vaccino avrebbe una efficacia superiore al 90% nel prevenire i casi di COVID-19.

La notizia ha alimentato ovunque la speranza di poter tornare alla vita precedente l’esplosione della pandemia: di conseguenza, gli investitori hanno abbandonato i titoli stay-at-home per riscoprire i titoli ciclici.

Oggi guadagnano però anche i titoli hi-tech, come Apple, Netflix, Facebook, Amazon, Alphabet e Microsoft (i titoli che compongono i cosiddetti FANG, FAANG o, in generale, i titoli dei Big Tech).

Il Dow Jones sale dello 0,20% a 29.483 punti; lo S&P avanza dello 0,57% a 3.565, mentre il Nasdaq mette a segno un rialzo dell’1,20%, sovraperformando oggi gli altri indici, salendo a 11.693 punti.

L’ottimismo sulla possibilità che prima o poi la pandemia resti solo un brutto ricordo è stato prezzato nei giorni scorsi anche dai Treasuries Usa, che hanno riportato un trend al ribasso: i tassi decennali sono saliti fino allo 0,96% nella sessione di ieri, vicini ai massimi da marzo, dopo essere volati l’altroieri, in concomitanza con l’annuncio di Pfizer, fino allo 0,975%, al record dal 20 marzo scorso.