1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street in lieve rialzo con tassi Treasuries a record marzo e impeachment Trump. Credit Suisse: preferire titoli ciclici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street in lieve rialzo alla vigilia, con il Dow Jones Industrial Average salito di 60 punti a 31.068,69; il Nasdaq Composite avanzato dello 0,3% a 13.072,43 punti; lo S&P 500 attorno alla parità, con +0,04% a 3.801,19 punti.

Sotto i riflettori negli Stati Uniti il voto della Camera dei Rappresentanti guidata dalla Speaker democratica Nancy Pelosi a favore dell’impeachment del presidente Donald Trump, a seguito dell’attacco a Capitol Hill dello scorso 6 gennaio da parte dei suoi supporter.

Il vicepresidente Mike Pence si è rifiutato di appellarsi al 25esimo emendamento per rimuovere Trump dall’incarico. Di conseguenza, la Camera ha approvato una disposizione, con 223 voti favorevoli e 205 contrari, per procedere all’impeachment del presidente. Il voto è atteso per la giornata di oggi.

Dal canto suo, Trump ha avvertito del rischio di un “tremendo pericolo”per gli Stati Uniti, nel caso di impeachment, aggiungendo di non ritenersi responsabile per la violenza sfociata nell’attacco al Congresso americano.

“Questo impeachment sta provocando una rabbia tremenda, ed è una cosa davvero terribile quella che stanno facendo. Se Nancy Pelosi e Chuck Schumer (leader democratico alla Camera) continuano su questa strada, credo che ci sarà un pericolo tremendo per il nostro paese”.

Tornando ai mercati, l’attenzione continua a essere focalizzata sul rialzo dei tassi dei Treasuries, con quelli decennali saliti fino all’1,18%, al record dallo scorso marzo. Visto il rialzo, gli analisti di Credit Suisse hanno raccomandato agli investitori di preferire i settori pro-ciclici, come finanziari ed energetici. Il valzo dei tassi potrebbe infatti penalizzare i titoli growth e, nella sessione di ieri, i titoli Facebook ed Apple sono di nuovo scesi. I nuovi contagi di coronavirus continuano a essere elevati negli Stati Uniti: dai dati calcolati congiuntamente dalla Cnbc e dalla Johnson Hopkins University emerge che, prendendo in considerazione la media in sette giorni, ogni giorno si contano almeno 248.650 nuove infezioni Covid-19 cases e almeno 3.223 decessi.