1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: futures Usa negativi dopo record Dow Jones e S&P 500. Focus su Coca-Cola

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Futures Usa deboli, dopo i record testati lo scorso venerdì dagli indici Dow Jones e S&P 500. I futures sul Dow Jones sono in calo dello 0,22%, a 34.004 punti; i futures sullo S&P 500 scendono dello 0,25% a 4.165 punti circa; i futures sul Nasdaq sono in ribasso dello 0,34% a 13.983 punti.

Il Dow Jones ha chiuso in rialzo la sessione di venerdì scorso dello 0,5% a 34.200,67 punti, dopo aver superato la soglia dei 34.000 punti alla vigilia, per la prima volta nella storia. Lo S&P 500 è avanzato dello 0.4% al nuovo record storico di chiusura di 4.185,47 punti. Il Nasdaq Composite è salito dello 0,1% a 14.052,34.

Su base settimanale, lo S&P 500 è salito dell’1,4%, il Dow Jones dell’1,3%, il Nasdaq +1,1%.

Sotto pressione in pre-mercato i titoli bancari, con gli investitori che optano per le prese di profitto dopo che i colossi del calibro di Goldman Sachs, JP Morgan, Bank of America, Citi, hanno riportato i risultati di bilancio relativi al primo trimestre, la scorsa settimana, insieme ad altre società. Bank of America, Wells Fargo e Citigroup sono tutti in calo.

Bene invece i titoli di Coca Cola, dopo che il colosso delle bevande analcoliche ha annunciato di aver riportato utili migliori delle attese. La multinazionale ha anche reso noto che la domanda, nel mese di marzo, è tornata ai livelli precedenti la pandemia. L’utile per azione si è attestato a 55 centesimi, su base adjusted, rispetto ai 50 centesimi attesi; il fatturato è stato pari a $9.02 miliardi, meglio degli $8,6 miliardi stimati.