1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street debole, pesano timori su guerra commerciale e Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street si muove fiacca, sui timori legati alla guerra commerciale in corso tra Stati Uniti e Cina e le preoccupazioni sull’Italia e la manovra 2019. Dopo l’avvio l’indice Dow Jones è piatto con un +0,01%, l’S&P500 è poco mosso con un -0,07% mentre il Nasdaq scivola dello 0,33%. Il ritorno dell’appetito al rischio dei mercati, favorito dal compromesso raggiunto in extremis tra Stati Uniti, Canada e Messico sul nuovo Nafta, è stato di breve durata. I mercati continuano a guardare alla possibile evoluzione della guerra commerciale Usa-Cina, dopo che il consigliere economico alla Casa Bianca Larry Kudlow ha affermato che una intesa commerciale tra i due paesi “non è imminente”.

Oggi non sono previste indicazioni macro di rilievo, ma si segnala il discorso di Jerome Powell, governatore della Federal Reserve, che settimana scorsa ha alzato i tassi di interesse per la terza volta da inizio anno.