1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street apre debole, preoccupa debolezza Germania ed Eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in calo per Wall Street, sui timori per la crescita economica dopo i deboli dati in Germania ed Eurozona. Questa mattina l’indice Pmi manifatturiero della Germania è finito sui minimi degli ultimi 10 anni, mentre quello dell’Eurozona è peggiorato mostrando una contrazione dell’attività maggiore del previsto. A questo quadro si aggiunge l’incertezza sull’evoluzione dei colloqui tra Stati Uniti e Cina per il commercio. Da un lato l’amministrazione Trump ha deciso di accordare l’esenzione dei dazi a più di 400 prodotti cinesi, mentre dall’altro lato il presidente stesso ha affermato che i maggiori acquisti di prodotti agricoli americani da parte di Pechino non sono abbastanza, e che un accordo commerciale tra le controparti non è una necessità prima dell’Election Day del 2020. In questo quadro, nei primi minuti di contrattazione l’indice Dow Jones scivola dello 0,30%, l’S&P500 cede lo 0,29% e il Nasdaq segna una flessione dello 0,18%.