1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

UBS: +14% l’utile netto nel 1° trimestre 2021 nonostante perdita per 774 mln $ da Archegos

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

UBS vede i propri profitti salire nel primo trimestre dell’anno. L’utile ante imposte si è attestato a 2.298 milioni di dollari, in aumento del 14% su base annua, comprese rettifiche di valore nette per perdite su crediti pari a 28 milioni. Il rapporto costi/ricavi è stato del 73,8%, segnalando un aumento di 1,5 punti percentuali su base annua. I proventi operativi sono cresciuti del 10% su base annua mentre i costi operativi sono saliti dell’8%. L’utile netto è stato di 1,82 miliardi, pari a un aumento del 14% su base annua, battendo le stime di consensus che erano ferme a 1,59 ld. Il colosso bancario elvetico ha precisato di aver perso 774 milioni di dollari nei rapporti con la società di investimento statunitense Archegos.

Il rendimento del capitale CET11 è stato del 18,2%.

UBS questo mese ha distribuito un dividendo ordinario per il 2020 pari a 0,37 dollari per azione e ha riacquistato azioni per USD 1,1 miliardi dall’inizio dell’anno. UBS rimarca che riprenderà a breve il riacquisto di azioni.