1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Towers Perrin e Cass Business School: 2008? l’anno migliore per l’M&A

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 2008 potrebbe rivelarsi come l’anno migliore per procedere a operazioni di fusioni e acquisizioni, il cosiddetto M&A (dall’inglese merger and acquisition). I risultati di una recente ricerca di Towers Perrin e Cass Business School mostrano, infatti, come, osservando gli ultimi tre cicli globali di M&A, sembra presumibile che il 2008 sia un momento molto favorevole per operazioni di questo tipo. Towers Perrin e Cass Business School hanno esaminato i due cicli di M&A passati (con focus sulle operazioni tra 400 e 1.500 milioni di dollari statunitensi), scoprendo che gli anni seguenti al picco di attività di M&A (1990 e 2000) hanno generato maggior valore rispetto agli anni di boom. In particolare, gli anni seguenti il picco hanno superato la performance dell’indice Msci World del 5,4% (media sui due periodi considerati). “La nostra ricerca – commenta Marco Boschetti, global head of M&A di Towers Perrin – vuole esaminare quello che riteniamo essere il punto cruciale per gli azionisti nelle operazioni di M&A: è stato generato o distrutto valore? Sappiamo che molti fattori stanno mettendo freno alle operazioni di M&A nel ciclo attuale. Però, tutte le evidenze a oggi disponibili sembrano mostrare come il 2007 sia stato il picco del ciclo di M&A; e la nostra ricerca suggerisce come di conseguenza il 2008 potrebbe essere il momento migliore”. “Le evidenze emergenti dalla ricerca – gli fa eco Maurizio Valsecchi, managing partner di Towers Perrin in Italia – hanno senza dubbio una valenza anche per l’Italia; tra l’altro, la ricerca comprende anche dati relativi a circa 250 deal che coinvolgono aziende nostrane (sui circa 38000 casi totali considerati)”.