1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tesla annaspa a Wall Street, crisi nera anche per NIO e Xpeng che aggiornano minimi Ytd

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tesla scende a Wall Street % a 604 $ dopo aver toccato in avvio un minimo a 595 $. Tesla già ieri aveva sofferto chiudendo a -6,44%. Oggi Elon Musk ha pubblicato su Twitter un post in cui chiede se Tesla dovrebbe accettare il dogecoin come mezzo di pagamento. Intanto, stando a quanto riportato dall’agenzia Reuters, il colosso delle auto elettriche avrebbe sospeso i suoi piani di acquisto di terreni per espandere il proprio stabilimento di Shanghai e renderlo un hub di esportazione globale. L’indiscrezione collega tale decisione all’incertezza creata dalle tensioni tra Stati Uniti e Cina. Tesla ad aprile ha venduto 25.845 veicoli fabbricati localmente in Cina ad aprile, in calo dalle 35.478 unità di marzo.

Il titolo Tesla conferma la fase ribassista, che lo ha portato a cedere il 21% negli ultimi tre mesi, rispetto al boom del 700% nel 2020.

Molto male in generale le EV stock con cali nell’ordine del 2% per NIO e del 4% per Xpeng. Entrambi i titoli viaggiano sui minimi da inizio anno.