1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Terna: utili primo trimestre a 186,6 mln, +5,7% per i ricavi

QUOTAZIONI Terna
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Terna ha chiuso i primo trimestre del 2020 con un utile netto di Gruppo del periodo a 186,6 milioni di euro contro i 186 milioni dell’analogo periodo nel 2019 (+0,3%), mentre l’Ebitda è salito del 3,3% a 434,2 milioni. In crescita anche i ricavi che hanno evidenziato una crescita del 5,7% a 567,5 milioni. Nel periodo in esame gli investimenti sono aumentati del 32,3% a 217,5 milioni, mentre l’indebitamento finanziario netto è salito 8.408,5 milioni contro i 8.258,6 milioni al 31 dicembre 2019.

“I positivi risultati del primo trimestre dell’anno sono frutto del costante processo di accelerazione degli investimenti del gruppo, a testimonianza del ruolo strategico di Terna nel processo di transizione energetica in atto nel nostro Paese verso la piena integrazione delle fonti rinnovabili”, ha dichiarato Luigi Ferraris, amministratore delegato di Terna.

Per quanto concerne l’evoluzione prevedibile della gestione, Terna sarà impegnata nella realizzazione di quanto previsto nel piano strategico 2020-2024, che conferma il ruolo guida dell’azienda per una transizione energetica sostenibile, facendo leva su innovazione, competenze e tecnologie distintive a beneficio di tutti gli stakeholder. Il piano, si legge nel comunicato, prevede un importante contributo del Gruppo finalizzato all’ulteriore sviluppo e integrazione delle fonti di energia rinnovabili e all’efficienza energetica per un sistema elettrico sempre più decarbonizzato, resiliente, affidabile e sicuro, garantendo i più elevati standard di qualità del servizio e adeguatezza, coerentemente con le linee guida del Pniec e con gli orientamenti a livello comunitario proposti dal Green New Deal.