Petrolio

Il petrolio, conosciuto anche come oro nero, è una risorsa molto preziosa e dall’alto valore commerciale.

Il petrolio non trattato è detto greggio ed è la quotazione al barile che viene stimata sul mercato, l’andamento sui mercati azionaria determina molto anche sulle questioni politiche internazionali.

Per i Paesi produttori è una grande arma nelle trattative, blocchi di produzione, esportazione e quant’altro, sono tutti elementi che impattano notevolmente sull’andamento della quotazione del petrolio nei mercati.

Le quotazioni del petrolio hanno, per quanto detto, un andamento decisamente altalenante, con vette vicine ai 150 $ al barile toccati negli anni scorsi.

Produttore e consumatori

Il principale produttore ed esportatore al Mondo è l’Arabia Saudita, in grado di produrre oltre 4.000 milioni di barili l’anno, seguita, molto da lontano, da Russia e USA che, a loro volta, sono invece i principali consumatori di petrolio davanti a Cina e Giappone.

Per la situazione politica interna, non è da sottovalutare il ruolo del Venezuela che è in grado di essere determinate sulla zona del Centro e Sud America.

I principali mercati di riferimento per il petrolio sono il New York Mercantile Exchange (NYMEX) e l’InterconentalExchange, ad Atlanta. A essere quotati in questi mercati sono i petroli WTI (West Texas Intermediate) e Brent Blend, dai quali vengono ricavati gli indici di benchmark sui quali si basano le transazioni di greggio a livello mondiale.

Su Finanza On Line trovi le quotazioni del greggio in tempo reale e tutte le notizie relative a ciò che determina l’andamento del petrolio.

NUOVO ROUND DI SANZIONI

Guerra Ucraina: dall’Ue embargo totale al petrolio russo

La Commissione europea, il braccio esecutivo dell’UE, ha presentato nuove sanzioni contro il Cremlino che comprenderanno un blocco di sei mesi delle importazioni di greggio russo. L’invasione non provocata della …