ETF

L’acronimo ETF sta per Exchange Traded Fund e si riferisce a un tipo di fondi d’investimento a indice quotati in Borsa; i primi ETF presenti sul mercato italiano dal 2002.

Gli ETF sono caratterizzati da:

  • gestione passiva;
  • negoziati in Borsa Italiana come normali titoli azionari

Gli ETF si pongono l’obiettivo di replicare l’andamento di un determinato indice sottostante. La replica passiva di un benchmark permette di offrire a costi bassi lo stesso rendimento di un determinato portafoglio di attività finanziarie (azioni, obbligazioni, materie prime o liquidità) preso a riferimento. Per offrire lo stesso rendimento dell’indice di mercato, gli ETF creano un portafoglio che replica gli elementi costitutivi dell’indice stesso, acquistando direttamente i componenti dell’indice sottostante o utilizzando contratti derivati (swap).

L’obiettivo d’investimento del fondo, dato dalla replica passiva dell’indice sottostante, garantisce la trasparenza con la possibilità di conoscere l’esposizione dell’ETF ogni giorno e monitorare in tempo reale l’andamento del fondo.

Su Finanza Online tutte le news e l’andamento sugli ETF migliori: consigli utili su come e dove investire.

Settori ciclici e clean energy tra le indicazioni di Astoria per il nuovo anno

Dieci ETF per il 2021

A Wall Street è opinione diffusa ritenere che le IPO, il Private Equity, le SPAC e i titoli Large Cap Growth continueranno ad essere i “grandi vincitori” nel post pandemia. …

Per gli ETF un altro anno record

Il 2020 si avvia alla conclusione e sarà l’ennesimo anno record per gli ETF. Stando ai dati a fine novembre diffusi da ETFGI, gli asset investiti in ETF ed ETP …