1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Spectrum Markets: a novembre scambiati 66,7 mln di certificati, nuovo record

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Spectrum Markets chiude un altro mese in solida crescita, ponendosi così in scia per chiudere il 2020 con un grande successo. In novembre sono stati scambiati 66,7 milioni di certificati. Ciò rappresenta un aumento del 19% rispetto al risultato del mese precedente e aggiorna i massimi. Record giornalieri sono stati registrati venerdì 4 e giovedì 10 novembre. Il 4 novembre sono state registrate 13.187 transazioni, mentre il 10 novembre sono passati di mano oltre 6 milioni di certificati. La porzione di scambi effettuati al di fuori degli orari tradizionali di negoziazione (ovvero dalle 17:30 alle 09:00) è stata del 38%.
Nel dettaglio, i volumi degli scambi in novembre si sono così suddivisi: l’88,3% del totale è attribuibile ai certificati sugli indici (85,6% ad ottobre), l’8,1% a quelli sulle valute (10% in ottobre) e il 3,6% agli strumenti sulle materie prime (4,4% in ottobre).

Tra i sottostanti maggiormente scambiati, al primo posto l’indice S&P 500 con una quota del 24,2%, seguito dall’OMX di Stoccolma con il 23,6% e del DAX tedesco (19,7%). Tutti i 21 sottostanti sono stati scambiati.
Spectrum Markets è il mercato pan-europeo dove gli investitori al dettaglio possono scambiare certificati attraverso i loro broker. Dal suo lancio, i prodotti sono disponibili nei seguenti paesi: Germania, Francia, Italia, Spagna, Svezia, Norvegia, Paesi Bassi, Irlanda e Belgio.