News Breaking news SIA incrementa l’offerta di nuova emissione: il focus sulle infrastrutture critiche

La SIA incrementa l’offerta di nuova emissione: il focus sulle infrastrutture critiche

Pubblicato 4 Agosto 2023 Aggiornato 7 Agosto 2023 16:55

La SIA, un player riconosciuto nel campo dell’engineering & design con specializzazione nelle infrastrutture critiche, ha annunciato un aumento dell’offerta di azioni di nuova emissione. Il valore di quest’ultima è stato portato a 6 milioni di euro, una cifra superiore ai 5 milioni inizialmente pianificati. Importante sottolineare che i soci fondatori hanno deciso di rinunciare all’opzione greenshoe, che era stata inclusa nell’offerta iniziale.

In un secondo momento, La SIA si prepara ad entrare a Piazza Affari con una capitalizzazione stimata intorno ai 20,4 milioni di euro. Il flottante previsto è del 29,41%. Il prezzo di collocamento delle nuove azioni è stato fissato a 3,6 euro per azione, un’operazione che si traduce interamente in un aumento di capitale.

Infine, la distribuzione dell’azionariato post-quotazione sarà così suddivisa: CSE Holding S.r.l., società collegata a Maurizio Ciardi, deterrà il 28,24% del capitale sociale. ASPASIA S.r.l. e GLSR S.r.l., aziende rispettivamente legate a Mario Rampini e Riccardo Sacconi, avranno ciascuna una quota del 21,18%.