1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Seduta positiva per Piazza Affari. Tonico il comparto bancario, maglia rosa ad Atlantia -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Su anche Mediobanca (+0,48% a 6,305 euro), Banco Popolare (+0,57% a 1,412 euro) e Mps (+0,19% a 0,519 euro). Sotto tono Bpm, in calo dello 0,97% a 1,525 euro e Ubi in flessione dell’1,69% a 3,61 euro. Nel comparto del risparmio gestito, giù Azimut (-1,66% a 5,635 euro), nel giorno in cui si è reso noto l’acquisto del 50% del capitale sociale di Katarsis Capital Advisors e della sua partecipata Eskatos Capital Management per circa 7,5 milioni di euro.
Maglia rosa del paniere principale Atlantia (+5,02% a quota 13,17). A fare da volano al titolo l’indiscrezione circa la cancellazione dalla finanziaria della norma sulla deducibilità degli ammortamenti. Secondo quando riportato dalle colonne del Sole 24 Ore, dalla riunione di ieri sera tra il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, con alcuni membri della maggioranza, e l’opposizione ne sarebbe scaturita la rimozione dalla manovra della norma sull’allungamento dei tempi di ammortamento delle concessioni statali. Il testo prevede che la quota di ammortamento finanziario deducibile sia pari all’1% dal precedente 5.
Tonica Snam Rete Gas, che ha chiuso gli scambi in rialzo dell’1,94% a 3,988 euro. La società si prepara ad adeguarsi alle nuove norme europee sulla separazione delle reti di trasporto dell’energia, recepite dal governo italiano che aveva chiesto a Snam di conformarsi entro il prossimo 3 marzo. Durante il consiglio d’amministrazione riunitosi ieri a San Donato, la società energetica ha quindi dato il via libera alla creazione di una nuova società, totalmente controllata, a cui conferire le attività di trasporto del gas naturale. La nuova società sarà attiva dal gennaio 2012.