1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Poste Italiane: impatto lockdown da marzo, utile primo trimestre giù del 30% ma batte attese

QUOTAZIONI Poste Italiane
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Poste Italiane ha annunciato stamattina i risultati del primo trimestre 2020, che vedono gli utili e i ricavi impattati a marzo dal lockdown. In particolare, il gruppo guidato da Matteo Del Fante ha visto l’utile netto scendere del 30,2% a 306 milioni di euro, ma battere il consensus Bloomberg pari a 289,2 milioni di euro. In frenata nel trimestre anche l’Ebit che è scivolato del 28,6% a 441 milioni. Cali contenuti, invece, per i ricavi che si sono attestati a 2.755 milioni (-3% a/a), con una crescita delle vendite da pagamenti e mobile e dai servizi assicurativi, spiega la società, che ha mitigato i minori ricavi da servizi finanziari e corrispondenza.

Poste Italiane ha indicato inoltre che la “performance finanziaria del 2020 è impattata a marzo dal lockdown” ma ha confermato “i principali trend di lungo termine”, e la “traiettoria strategica del piano ‘Deliver 2020’, accelerata dai trend emergenti”.