1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari torna a salire, Ftse Mib +1,8%. Oggi l’asta Btp in attesa dell’Eurogruppo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari torna a salire dopo che ieri aveva chiuso in leggero calo. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Ftse Mib segna un progresso dell’1,8% in area 17.694 punti. Il mercato continua a guardare agli sviluppi del coronavirus e agli interventi per contrastare gli effetti economici. Oggi pomeriggio è in programma la nuova riunione dell’Eurogruppo dopo che quella di martedì 7 aprile, durata 16 ore, non è stata capace di dare una risposta su come far fronte alla crisi peggiore dalla Seconda Guerra Mondiale. Una riunione, praticamente, che si è conclusa con un flop, con l’Olanda e la Germania schierate contro la soluzione degli coronabond auspicata dall’Italia e da altri paesi tra cui Francia e Spagna.
Il premier Giuseppe Conte, in una intervista alla tedesca Bild, ha ribadito la sua posizione, minacciando la fine del sogno europeo. Anche il ministro dell’economia Roberto Gualtieri, in un’intervista rilasciata al Sole 24 Ore, commenta la necessità che l’Europa dia l’ok all’emissione di eurobond per finanziare la ripresa dell’Eurozona e limitare i danni provocati dal coronavirus e dalle relative misure di lockdown che hanno messo in quarantena l’intera economia.

Allo stesso tempo, la numero uno della Bce, Christine Lagarde, sulla questione dei coronabond-eurobond, ha detto: “Non dovremmo ossessionarci sui coronabond”. “Le cose richiedono tempo in Europa – ha affermato, in una intervista rilasciata al quotidiano francese Le Parisien – E ci possono essere altre forme di solidarietà europea, come una forma di spesa mutualizzata resa possibile da un bilancio condiviso o da un fondo di ricostruzione”.

Per quanto riguarda l’Italia, in arrivo il dato sulla produzione industriale relativa a febbraio, che dovrebbe mostrare già un rallentamento marcato. Sul fronte emissioni, oggi il Tesoro offrirà Btp a 3, 7, 15 e 30 anni per massimi 9,5 miliardi.