1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari in ribasso allontana gli operatori dal Sedex

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il ribasso di Piazza Affari in questa seduta d’apertura d’ottava spaventa il Sedex e tiene lontani gli operatori. Molti i segni rossi e volumi in forte calo, solo tre contratti superano i due milioni di euro di controvalore scambiato, si tratta delle call sull’S&P/Mib emesse da Unicredito con strike 29.000 e 31.000 con scadenza rispettivamente a giugno e marzo e di quella emessa da Goldman Sachs con strike 29.000 in scadenza a marzo. Sotto il milione di euro di controvalore scambiato tutte le altre proposte tra le quali vale la pena di segnalare la presenza della put 31.000, sempre sull’S&P/Mib, emessa da Unicredito in scadenza a marzo e la put 30.000 di Goldman Sachs avente la medesima scadenza. Per i sottostanti azionari si distinguono solamente l’Equity protection di Unicredito su Eni con trike 14 euro e scadenza a giugno (500.000 euro di controvalore) e la call 6 euro sempre di Unicredito su Fiat, in scadenza a settembre.