1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in rialzo su speranze vaccino, Bper prosegue la sua corsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari apre in rialzo, insieme agli altri listini d’Europa. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Ftse Mib avanza dello 0,90% in area 21.900 punti. Gli scambi sono sostenuti dalle speranze che i vaccini contro il coronavirus inizieranno a essere lanciati al più presto. In particolare, la speranza è che alcuni vaccini, ritenuti altamente efficaci negli studi clinici in fase avanzata, potrebbero cominciare essere lanciati negli Stati Uniti a dicembre. Inoltre, dopo Pfizer e Moderna è giunto anche l’annuncio della casa farmaceutica britannica Oxford-AstraZeneca, il cui candidato vaccino è efficace al 70%.

Tra i titoli del paniere principale, prosegue la corsa Bper Banca che dopo aver chiuso venerdì con un +4% oggi inizia la giornata con un +3,5%, per effetto delle parole del ceo di Unipol, Carlo Cimbri, che si è detto favorevole alla potenziale creazione dell’asse Bper-Banco Bpm, a patto che crei valore per i soci. La segue a ruota UniCredit con un +3%. Ma in vetta al Ftse Mib scatta Saipem con un +3,7%. In fondo al listino invece scivola Terna (-3%) che riprende fiato dopo i guadagni di venerdì scorso.

Tra le altre storie, De Longhi parte con slancio (+4%) dopo aver annunciato l’acquisizione dell’americana Capital Brands per circa 420 milioni di dollari

A livello macro attenzione all’aggiornamento sugli indici Pmi manifatturiero e servizi delle principali economie globali, tra cui quello della zona euro e degli Stati Uniti. Si tratta dei dati preliminari di novembre.