1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in rialzo, Ftse Mib prosegue il recupero. Svettano le utility

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari si muove in territorio positivo, insieme ai listini europei, proseguendo i rialzi di ieri incoraggiata da Wall Street. Dopo un avvio sostenuto con un progresso di 1 punto percentuale, l’indice Ftse rallenta e avanza dello 0,5% in area 19.400 punti. Per avere un primo accenno di recupero si dovrà attendere il superamento dei 19.818 punti che aprirà poi la strada verso il 61,8% di Fibonacci a 21.155 punti, area di resistenza importante per la presenza della media mobile 200 periodi.

A sostenere gli scambi e rassicurare gli investitori, nonostante il continuo aumento dei contagi negli Stati Uniti, è la decisione delle autorità americane di regolamentazione bancaria (Fed) di allentare la cosiddetta “regola Volcker”. Messa in atto dopo la crisi finanziaria del 2007-2009, questa regola di fatto limita la capacità delle banche di impegnarsi in investimenti rischiosi. La decisione di allentare queste restrizioni alimentano le speranze di un maggior sostegno all’economia per la ripresa dell’attività, di fronte ai timori di una seconda ondata di epidemia di coronavirus.

Tornando a Piazza Affari, sul listino principale svettano le utilities capitanate da Italgas (+2%). Acquisti anche su Atlantia che attende una soluzione sul dossier Autostrade. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Il Messaggero, il vertice di ieri sera non sarebbe arrivato ad alcun accordo, ma al contrario avrebbe allargato le distanze all’interno della maggioranza. Il premier Giuseppe Conte avrebbe quindi deciso di rinviare ogni decisione, anche se una soluzione dovrà arrivare entro il 22 luglio quando sarà inaugurato il nuovo Ponte di Genova.

Ubi Banca intanto sale di circa 1 punto percentuale, dopo un avvio sprint, in vista dell’avvio dell’Ops di Intesa lunedì 6 luglio. La Consob ha infatti approvato il Documento di Offerta relativo all’Offerta Pubblica di Scambio (Ops) di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca e i relativi documenti relativi all’offerta delle azioni derivanti dall’aumento di capitale sociale di Intesa a servizio dell’operazione. Il periodo di adesione è dunque stato fissato dal 6 al 28 luglio (estremi inclusi). Per ogni azione Ubi portata in adesione all’Ops verrà offerto 1,7 azioni Intesa. Quindi, per ogni 10 azioni Ubi portate in adesione saranno corrisposte 17 azioni Intesa Sanpaolo.