1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in deciso rialzo su effetto Draghi, scatto di Atlantia e Unicredit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari apre in deciso rialzo, proseguendo i guadagni dei giorni scorsi. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Ftse Mib sale di oltre il 2% in area 22.575 punti. Il clima sui mercati è sereno sulla scia di Wall Street, sostenuta dalla speranza sul piano di stimolo negli Stati Uniti e i risultati trimestrali superiore alle aspettative dei colossi tech Alphabet e Amazon. In Italia poi si guarda al fronte politico, dove gli ultimi sviluppi entusiasmano gli operatori. Ieri sera il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è appellato ai partiti per dare il via libera a “un governo di alto profilo” e ha convocato per oggi alle 12.00 al Quirinale l’ex governatore della Bce Mario Draghi.

Tra i titoli del paniere principale di Piazza Affari, si mette in evidenza Atlantia con un balzo del 5,8%. La segue Unicredit, che guida il comparto bancario con un +5%, seguita a ruota da Poste Italiane. Sul fondo del listino invece scivola Tenaris, in calo dello 0,5%. Debole Ferrari, con un -0,15%, dopo che ieri ha chiuso come peggior titolo (-2,97%). Il mercato ha accolto con freddezza i conti 2020, sostanzialmente in linea con le previsioni della società.

Dal fronte macro oggi si attende l’indice Pmi servizi per la Spagna, l’Italia e l’Eurozona. Per Italia e zona euro verrà pubblicato ache il dato preliminare sull’inflazione a gennaio. Primo test per il mercato del lavoro statunitense, con la pubblicazione del sondaggio ADP.