1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Piazza Affari e Borse europee si preparano ad avvio cauto ma positivo. Brexit ancora sul tavolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per le principali Borse europee la settimana potrebbe partire all’insegna della cautela, con moderati rialzi. Il mercato segue ancora da vicino i negoziati tra il Regno Unito e l’Unione europea per un accordo commerciale post-Brexit. Londra e Bruxelles hanno deciso di proseguire i colloqui, ma il primo ministro britannico Boris Johnson ha avvertito le aziende di essere pronte per un’uscita con un “no-deal” il 31 dicembre (ovvero quando il periodo di transizione si concluderà). Il tutto mentre negli Stati Uniti regna ancora l’incertezza sul fronte del nuovo piano di stimoli.

Intanto si continua anche a guardare all’evoluzione della pandemia, con un focus sulle ultime decisioni in arrivo dalla Germania che ha deciso di far scattare un lockdown totale durante il periodo delle festività natalizie a causa dell’aumento delle morti e contagi da coronavirus. Si guarda sempre al fronte vaccini in scia alla notizia dell’approvazione del vaccino anti-Covid 19, oltre che dall’FDA, anche da parte del direttore del CDC (Centers for Disease Control and Prevention – agenzia federale degli Stati Uniti) Robert Redfield. L’ok significa che il vaccino potrà essere somministrato negli Usa a chi ha un’età minima di 16 anni. In questo contesto, tra i lati positivi, Michael Hewson, chief market analyst di CMC Markets UK, cita “il vaccino Pfizer che inizia il suo lancio negli Stati Uniti questa settimana dopo essere stato approvato nel fine settimana, e questo, insieme alle speranze di una nuova legge di stimolo, sta aiutando i mercati asiatici ad iniziare la settimana in modo modestamente positivo, e questo sembra si traduca in un modesto avvio positivo in Europa questa mattina”.

A livello macro la settimana parte con pochi spunti di rilievo. Da seguire la produzione industriale della zona euro per il mese di ottobre. In uscita anche la pubblicazione dell’Opec ‘Oil Market Report’.