1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste positive in avvio dopo la Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire la seduta odierna sopra la parità, incoraggiate dai forti guadagni di Wall Street ieri sera (tutti e tre i principali indici hanno registrato rialzi superiori all’1,5%) e dei listini asiatici questa mattina (Tokyo ha terminato con un balzo di oltre l’1%). Il sentiment positivo sull’azionario globale si spiega con la Federal Reserve di Jerome Powell, che nella riunione di ieri sera ha mostrato un atteggiamento dovish, da colomba, facendo sperare in una pausa nel percorso delle strette monetarie nel corso del 2019. La Fed, che ha lasciato invariati i tassi sui fed funds nel range compreso tra il 2,25% e il 2,5%, ha detto che può permettersi di essere “paziente” nell’alzare i tassi. “I presupposti per alzare i tassi si sono in qualche modo indeboliti”, ha detto il numero uno Jerome Powell.

Oggi dal fronte macro sono attese numerose indicazioni, tra cui spiccano il Pil e la disoccupazione nell’Eurozona. Stessi dati (disoccupazione e Pil relativo al quarto trimestre del 2018) anche per l’Italia. Il premier Giuseppe Conte ha anticipato che si aspetta un’ulteriore contrazione dell’economia, riconoscendo il rischio recessione per l’Italia, ma precisando che non dipende dal governo giallo-verde. “Abbiamo dati congiunturali che non sono favorevoli – ha detto Conte – Non dobbiamo girare la testa, il dato positivo è che non dipende da noi: la Cina, la Germania, che è il nostro primo Paese per l’export”. Tra i titoli di Piazza Affari, da monitorare Ferrari che oggi diffonderà i risultati del 2018.