1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste positive in avvio, attenzione a Fca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le principali Borse europee sono attese aprire in rialzo, dopo un inizio di settimana decisamente positivo. Ieri l’indice Ftse Mib ha chiuso con un balzo di oltre 3 punti percentuali, grazie al ritracciamento del petrolio, alle speranze di nuovi stimoli da parte della Fed, con Jerome Powell che ha assicurato di avere ulteriori munizioni da lanciare per sostenere l’economia americana, e all’arrivo di un vaccino contro il coronavirus, dopo che la società biotech Moderna ha reso noto che i test effettuati sull’uomo hanno dato esiti positivi.

L’umore rimane positivo anche se più cauto in attesa dell’audizione di Powell al Senato, a cui si unirà anche il segretario al Tesoro Usa, Steven Mnuchin. Non solo. Sale l’attesa anche per possibili novità riguardo il Recovery Fund, dopo la proposta franco-tedesca. La cancelliera Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron hanno proposto un Recovery Fund del valore di 500 miliardi di euro. Si tratta di finanziamenti e contributi a fondo perduto che saranno messi a disposizione delle regioni e dei settori più colpiti dalla pandemia. L’intesa raggiunta tra Francia e Germania potrebbe anticipare il lancio di un piano ancora più ambizioso da parte dell’Unione europea.

Dal fronte macro, nel corso della mattina giungerà dalla Germania lo Zew, l’indice che misura la fiducia delle imprese tedesche, importante per capire non solo i danni che il lockdown ha provocato all’economia, ma anche la velocità di ripresa, una volta allentate le misure di confinamento.
Sul fronte emissioni, oggi è il secondo giorno di collocamento per il Btp Italia, dopo che ieri si è registrato un boom di ordini da parte dei piccoli risparmiatori italiani alla ricerca di rendimenti allettanti. Nel primo giorno sono stati raccolti ordini per oltre 4 miliardi di euro, cifra molto elevata se si considera che nell’ultima emissione dello scorso ottobre nei tre giorni per i retail furono raccolti meno di 3 miliardi complessivi.

Tra i singoli titoli di Piazza Affari, da monitorare Fca dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa che ad aprile sono crollate di quasi l’88% rispetto all’anno prima. A livello societario si segnala anche la conference call di Telecom Italia sui risultati del primo trimestre.