1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste in rialzo in avvio, oggi i conti di Intesa e Ubi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ atteso un avvio di seduta in moderato rialzo per Piazza Affari e le principali Borse europee, dopo un inizio settimana debole. Ieri l’indice Ftse Mib ha lasciato sul parterre circa mezzo punto percentuale, indossando la maglia nera d’Europa. A preoccupare è la manovra 2019, finita ieri sul tavolo dell’Eurogruppo. L’Unione europea appoggia il giudizio negativo espresso dalla Commissione europea sulla legge di bilancio italiana e ribadisce la necessità di una revisione della manovra da parte del governo entro la data del 13 novembre. Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha dichiarato che la manovra “non cambia” e che al momento “non c’è né scontro né compromesso” con l’Ue.

Italia a parte, l’attenzione dei mercati oggi è rivolta alle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Si cercherà di capire se i Repubblicani riusciranno a mantenere la maggioranza in entrambi i rami del parlamento per poter continuare a implementare l’agenda economica del presidente Donald Trump. Ieri sera Wall Street ha chiuso in ordine sparso, con S&P500 e Dow Jones positivi, mentre il Nasdaq ha ceduto terreno indebolito dal gigante Apple. Questa mattina i listini asiatici si muovono misti. Da una parte la Borsa di Tokyo ha chiuso in deciso rialzo, rimbalzando dai ribassi di ieri, mentre Shanghai e Taiwan sono negative.

La giornata sarà movimentata dagli indici Pmi servizi dei singoli paesi europei e dell’intera Eurozona, oltre che dalle trimestrali societarie. Oggi infatti sono attesi i conti di Intesa Sanpaolo, Ubi Banca, Enel e Campari.