1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste aprire con segno più. Attenzione a Banco Bpm, Cattolica e Stm

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le principali Borse europee sono previste aprire con segno più, in scia ai guadagni di Wall Street (dove il Nasdaq ha chiuso su nuovi massimi storici) e di Tokyo. A sostenere gli scambi sono le speranze legate alla distribuzione di vaccini contro il coronavirus e all’arrivo di uno stimolo monetario e fiscale negli Stati Uniti. L’umore potrebbe però cambiare nel corso della mattinata con la diffusione degli indici Pmi per il mese di dicembre nella zona euro.

Nel frattempo, gli operatori accolgono con favore i progressi verso l’adozione di un piano di stimolo negli Usa. I principali leader del Congresso hanno proseguito le discussioni sulle misure da mettere in atto per sostenere l’economia di fronte all’epidemia di coronavirus. “Ci stiamo avvicinando sempre di più”, ha detto il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, aggiungendo: “Sono ottimista, arriveremo presto a una decisione”.

Da parte sua, la Federal Reserve dovrebbe confermare la sua politica estremamente accomodante in occasione della sua ultima riunione dell’anno, prevista questa sera. Secondo le aspettative del mercato, la banca centrale americana dovrebbe confermare la volontà di lasciare i tassi di interessi a questi livelli fino al 2023 e dare nuove indicazioni sull’evoluzione futura dei propri programmi di acquisto

Intanto sul fronte sanitario, l’implementazione di vaccini contro il coronavirus continua a sostenere le speranze di una via d’uscita dalla crisi e di una ripresa dell’economia globale. Il vaccino prodotto da Pfizer e BioNTech è stato somministrato ai primi volontari negli Stati Uniti, mentre quello sviluppato da Moderna dovrebbe ottenere il via libera dalle autorità questa settimana.

La seduta odierna sarà movimentata da diversi dati. Oltre alla Fed e agli indici Pmi, si segnala per l’Italia la diffusione delle vendite al dettaglio e degli ordini industriali. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno le vendite al dettaglio, l’indice Pmi manifatturiero e servizi, l’indice Nahb sulla fiducia dei costruttori e l’aggiornamento su scorte e produzione di greggio.

Tra i titoli di Piazza Affari, da monitorare oggi Banco Bpm e Cattolica dopo che la prima ha esercitato l’opzione di acquisto della quota del 65% detenuta da Cattolica nel capitale delle joint venture Vera Vita e Vera Assicurazioni. Una mossa che non è stata ben accolta da Cattolica, che ha definito la posizione di Banco Bpm “priva di fondamento”. Attenzione anche a Stmicroelectronics che potrebbe partire con slancio dopo che ieri Apple ha chiuso con un balzo in avanti del 5% in reazione ad alcune indiscrezioni di stampa, secondo le quali il colosso americano prevede di aumentare la produzione di iPhone del 30% nella prima metà del 2021 grazie una domanda sostenuta.