1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee attese in calo in avvio, da monitorare Atlantia nel giorno del cda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sulle Borse europee, compresa Piazza Affari, dovrebbe tornare a prevale la prudenza in attesa dei verbali della Federal Reserve, che verranno diffusi questa sera, ma soprattutto degli sviluppi nelle trattative tra Stati Uniti e Cina sul commercio alla vigilia dell’inizio dei dazi bilaterali. Intanto il presidente americano Donald Trump ha minacciato di imporre tariffe doganali del 25% sulle auto in arrivo dall’Unione europea, ridimensionando la speranza che la pubblicazione del rapporto sulle tariffe da imporre alle auto importate venisse rimandato in autunno, così come aveva riportato il Wall Street Journal.

Sulla Brexit invece le trattative tra Gran Bretagna e Unione europea proseguiranno in maniera continua al fine di raggiungere un accordo. “I negoziati adesso entrano nella fase finale – ha detto Michel Barnier, l’incaricato Ue per la Brexit, al termine della conferenza congiunta a Bruxelles con l’omologo inglese Dominic Raab (che ha rimpiazzato lo scorso luglio David Davis) – Abbiamo deciso che da ora la Ue e la Gran Bretagna discuteranno in maniera continua”.

In assenza di dati macro di rilievo in Italia ed Eurozona, l’attenzione degli operatori sarà rivolta a singole storie societarie, in particolare ad Atlantia nel giorno in cui si riunisce il Cda all’indomani della riunione del board della controllata Autostrade per l’Italia.