1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Piaggio: ricavi e utile in calo nei primi 9 mesi, guidance complessa

QUOTAZIONI Piaggio
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Effetto Covid sui risultati di Piaggio, che chiude i primi nove mesi dell’anno con una contrazione dei ricavi e dell’utile. Tuttavia, il terzo trimestre ha evidenziato un rimbalzo migliore del previsto e anche se il gruppo delle due ruote preferisce non sbilanciarsi sul prossimo futuro, non fornendo una guidance, decide di distribuire un acconto sul dividendo 2020.

Nei primi nove mesi, i ricavi netti consolidati sono stati pari a 993,8 milioni di euro, in contrazione del 17,2% rispetto all’anno prima, in conseguenza del lockdown. Il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 353.900 veicoli (479.200 nei primi nove mesi del 2019), con una buona performance nell’area Asia-Pacifico. L’Ebitda è sceso del 20,5% a 150,1 milioni, mentre il risultato operativo (Ebit) è stato pari a 63,6 milioni, in flessione del 36,1%. Nel periodo Piaggio ha consuntivato un utile netto di 29,1 milioni contro i 46 milioni dell’anno prima.

“Il terzo trimestre del 2020, rispetto al terzo trimestre dello scorso anno, è stato molto positivo e ha raggiunto risultati superiori alle attese”, ha sottolineato Roberto Colaninno, presidente e amministratore delegato del gruppo. I ricavi sono aumentati del 3%, l’Ebitda del 23%, il risultato operativo del 59%, e l’utile netto ha segnato un incremento del 75%. Le vendite di scooter e moto nel mondo sono salite del 14%. “Al contempo – ha aggiunto Colaninno – la forte generazione di cassa del trimestre, avuta anche grazie a un’attenta gestione del capitale circolante, ha permesso di realizzare una significativa riduzione del debito di oltre 80 milioni di euro”.

Guardando al futuro Piaggio rimane prudente e non formula alcuna stima: “La formulazione di previsioni per l’ultimo trimestre dell’anno rimane complessa in quanto dipende sia dall’evoluzione del Covid-19, che nel corso del mese di ottobre ha ripreso vigore in Europa, sia dalle misure governative di contenimento del contagio e da quelle di supporto all’economia”, precisa.

Intanto il consiglio di amministrazione ha deliberato di distribuire un acconto sul dividendo ordinario dell’esercizio 2020 pari a 3,7 centesimi di euro, lordo da imposte, per ciascuna azione ordinaria. La data di stacco della cedola è il prossimo 23 novembre, record date dividendo il 24 novembre e, quale data a partire dalla quale viene posto in pagamento il dividendo (payment date), il giorno 25 novembre.