1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Moody’s: nel 2020 le vendite globali di auto calano del 2,5%. Pesa l’epidemia di coronavirus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le vendite globali di auto diminuiranno del 2,5% nel 2020, in aumento rispetto alla precedente previsione che aveva stimato un calo dello 0,9%. Le previsioni di ripresa delle vendite nel 2021 sono modeste, con una crescita dell’1,5%.
Così Moody’s sottolineando come l’epidemia di coronavirus ha colpito la domanda di auto e le catene di fornitura del settore automobilistico. “Le vendite globali di veicoli diminuiranno del 2,5% nel 2020, passando da un calo del 4,6% nel 2019, ma peggiorando rispetto al calo dello 0,9% che avevamo precedentemente previsto per quest’anno. Le vendite riprenderanno solo modestamente nel 2021, con una crescita dell’1,5%”, ha dichiarato Falk Frey, Vice Presidente Senior di Moody’s. Guardando alla Cina, le vendite di auto diminuiranno del 2,9% nel 2020, una performance significativamente più debole rispetto alla crescita dell’1% che Moody’s aveva precedentemente previsto. Le vendite americane rimarranno deboli, mentre le vendite di auto dell’Europa occidentale diminuiranno nel 2020 dopo una domanda più forte del previsto alla fine del 2019. Il Giappone sarà l’unico grande mercato automobilistico a vedere una crescita delle vendite unitarie, con una previsione di aumento delle vendite di veicoli leggeri dello 0,4% nel 2020.