1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A Milano pesanti i titoli oil e del lusso, si salva Lottomatica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A fare registrare gli andamenti peggiori in questo venerdì “nero” per Piazza Affari sono stati i titoli del settore petrolifero: Eni (-2,23%) e la controllata Saipem (-3,53%), attiva nel settore dei servizi petroliferi. Rosso intenso anche per Tenaris (-3,35%), titolo che tipicamente segue l’andamento del settore oil e che, secondo gli analisti, negli ultimi tempi ha corso parecchio. Sarebbe dunque scattata l’ora delle prese di profitto. Le vendite si sono accanite anche sui titoli del settore del lusso, con Luxottica in calo del 2% e Bulgari in flessione dell’1,69%. Calo di poco superiore al 2% anche per Fiat, che si è accodata all’andamento in rosso del settore europeo, in scia al profit warning di Ford, che ha annunciato che non tornerà in utile nel 2009.
Rialzi superiori al punto percentuale a fine giornata soltanto per le blue chip Mondadori (+1,06%), Fondiaria-Sai (+1,13%) e Lottomatica (+1,02%). Quest’ultima in giornata ha informato tramite una nota di avere avviato il programma di acquisto di azioni proprie deliberato dall’assemblea ordinaria degli azionisti il 15 aprile. Il programma ha per oggetto l’acquisto, su base rotativa, di fino a un massimo del 10% del capitale sociale corrispondente a 15.215.283 azioni per un controvalore di circa 272 milioni di euro. Tra le singole storie del listino, exploit della Roma, che ha preso poco più del 9% in vista dello scontro con l’Inter per la conquista della Coppa Italia.